Vs126 luglio copjpg                Voce 127 x sito MuseoJPG                                             (le copertine degli ultimi numeri)

A numero 2 euro (arretrati il doppio)

Abbonamento annuale 10 (dieci) euro da versarsi sul conto corrente postale 10112175 Associazione Amici del Sassello via dei Perrando 33 17046 Sassello (Sv)

La Voce del Sassello

La Voce del Sassello, di cui gli Amici del Sassello ne sono l'editore, nasce da una idea di Gianpaolo Dabove e Salvatore Serrano che con il tipografo Manni danno vita nell’estate 1996 ad un periodico prima quadrimestrale e poi bimestrale. 
Se all’inizio si occupava solo di notizie riguardanti il sassellese, dal 2000 si è poi allargato in maniera abbastanza capillare all'entroterra del levante savonese.
Un comprensorio decisamente attivo ed esteso, composto da paesi con scarsa densità e dall’età assai avanzata degli abitanti, che vede le sue principali attività nel settore dolciario con le fabbriche di amaretti, il turismo (tante le seconde case) e lo sfruttamento del legname dai boschi che risultano fra i più abbondanti a livello nazionale. 
La Voce, grazie ai numerosi villeggianti che frequentano questo entroterra, viene distribuita in parecchie località nazionali tramite il servizio di abbonamento postale (il costo dell’abbonamento per sei numeri annuali è pari a 10 euro c/c postale 10112175 intestato a Amici del Sassello via dei Perrando 33 17046 Sassello), e raggiunge tutte le edicole dei paesi del circondario. 
I suoi proventi vengono utilizzati nella gestione del Palazzo Perrando, sede del Museo e della Biblioteca.